Alimentazione Sensibile

Verso un alimentazione sensibile

Il benessere non è la mera assenza di malattia, ma il sentirsi in equilibrio con sé stessi e in armonia con il mondo del quale siamo parte. Ciò che si mangia influisce su ogni aspetto della nostra salute fisica, emotiva e mentale e sulle nostre capacità di raggiungere un equilibrio.

I sensi del nostro corpo ci indicano istintivamente quale tipo e quanto cibo abbiamo bisogno in quel determinato momento. Non ascoltando più i segnali del corpo e ricoprendoli da idee, impulsi e volere, soffochiamo quella “voce” quella “sensibilità interna” che è in noi e che conosce quello che è più adatto al nostro corpo per stare in salute e sentirsi vitali. Imparando a farci domande, a porci dubbi e a cercare le risposte, senza accettare quelle già preconfezionate, possiamo così prestare attenzione ai suggerimenti che nascono dalla nostra sensibilità, dai nostri sensi, sia fisici che intuitivi. Moduliamo e scopriamo per noi stessi cosa sia meglio e cosa ci fa star bene, cosa ci fornisce energia e forza sia fisica che di spirito per affrontare le sfide della vita!

Vorresti intraprendere un percorso di alimentazione sensibile che ti porti forza e vitalità?

Non sai come cominciare, vuoi smettere di avere dubbi?

Vorresti iniziare o approfondire uno stile di vita vegetariano o vegano?

TI SERVE UN COACH FOOD

l’allenatore per un alimentazione più adeguata a te!

alimentazione sensibile

Consigli di base verso una alimentazione sensibile:

Scelta della qualità dei cibi:

  • prodotti di stagione (ogni momento la natura ci fornisce ciò che ci serve)
  • freschezza (filiera corta: rispettando e valorizzando il proprio territorio)
  • integralità e spontaneità (evitare il più possibile prodotti trasformati)
  • tipo di agricoltura di provenienza (Biologica, Biodinamica, ecc…)

Scelta della quantità del cibo:

porzioni che ci lascino una pienezza moderata; non dovremmo alzarci da tavola ne troppo pieni con una digestione che risulterà difficoltosa e una stanchezza successiva al pasto, ma nemmeno sotto ristrettezza che potrebbe innescare una risposta del corpo a immagazzinare di più per una percezione errata di allerta per mancanza di cibo. La percezione dopo il pasto dovrebbe essere di un po’ di “buchino allo stomaco” ed una buona energia per compiere le nostre attività quotidiane.

Il valore del cibo è legato a scelte diverse:

  • Religioni e abitudini di cultura
  • Eticità ed ecologia (impronta ecologica)
  • Salute e benessere
  • Rispetto per gli animali (antispecismo)
  • Mezzo di relazione con gli altri e integrazione in un gruppo

Il cibo si lega ai ricordi e ai vissuti personali, ad esempio gratificazioni avute attraverso il cibo o al contrario privazioni, e a tutta una serie di relazioni emotive-psicologiche-esperienziali legate al rapporto con noi stessi (forma corporea e idea di sé), con gli altri (immagine che vorremmo avere) e con l’ambiente (quello che ci torna di risposta dalla società e quello che essa richiede di “canoni”).

Il cibo ha mille significati: piacere, coccola, rituale, festa, tradizione, amicizia, atto sensuale, ecc … l’atto del nutrirsi andrebbe rispogliato e ricondotto alla sua reale funzione di “dare energia e salute” una funzione essenziale nella sua frugale semplicità!

Molto spesso è più importante come mangiamo (lo stato d’animo) che il cibo in quanto tale!

La nostra sensibilità ci suggerisce cosa sia meglio per noi in quel determinato momento, dobbiamo solo imparare ad ascoltarci con più attenzione!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Green Feeling

The sensitivity of the vegetable world

Shou Dao School

La via della tranquillità

Gruppo Germoglio

Un luogo sulla Terra per il passo dell'Eterno ...

Natura Come Amica

Verso la nascita di una vita sensibile

Amaltea

Verso la nascita di una vita sensibile

genitoricrescono.com/

per imparare insieme il mestiere di genitori

Gaia racconta...

Verso la nascita di una vita sensibile

Mira Bio

Verso la nascita di una vita sensibile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: