Bambini: Merenda sana e leggera

Mi accorgo sempre di più, almeno qui da noi, che i bambini hanno a disposizione sempre troppo cibo e di una varietà incredibile di possibilità purtroppo però il più delle volte prettamente confezionata e impacchettata.

Pensiamo al momento della merdenda: dovrebbe essere un piccolo spuntino per arrivare o al pranzo o alla cena, un aiuto per dare energia immediata ai nostri vivaci e scatenati bambini. Primo punto quindi leggerezza! Atteniamoci a questo altrimenti al pasto successivo arriveranno già ancora con il pancino mezzo pieno e chi mangerà più la buona pappa preparata con cura dai genitori.

Secondo punto freschezza! Sò che è veloce aprire una confezione e dare una merendina o qualsiasi altro snack, ma sarebbe altrettanto facile mettere un bel cesto di frutta a portata di mano del bambino e ricordargli che può andare a scegliere il frutto che più ha voglia in quel momento (imparerà anche ad ascoltare i suoi impulsi e i suoi bisogni verso le esigenze nutrizionali). E’ veramente bello vedere con che concentrazione scelgono il frutto le prime volte che proponiamo questa possibilità.

Per la frutta altra accortezza variare quindi seguire la stagionalità! La Natura ci offre i suoi frutti con all’interno proprio le proprietà che più ci servono per la salute in quel momento dell’anno; quindi ora in autunno: mele, pere, kaki, kiwi e frutta secca tipo nocciole mandorle noci ecc… queste ultime senza esagerare perchè ricche di calorie ottime però in questo momento dell’anno che andiamo verso il freddo.

Ogni tanto le banane e la frutta esotica (cocco, mango, papaya), bene variare però con discrezione visto che arrivano da paesi a noi lontani con altri climi e meno adatti al nostro ambiente oltre al fatto che per averli al di quà del mondo inquiniamo molto con il trasporto (un occhio all’eticità e all’ecologia non fà male: dalle nostre scelte si crea il domani del mondo!).

Su questo argomento dove ci è possibile scegliamo agricolture rispettose dell’ambiente tipo l’agricoltura biologica e prodotti tradizionali tipici delle zone di origine perchè più affini alla nostra natura essendo crescuti nello stesso nostro ambiente. Pensiamo ai negozi-spacci e ai mercati di filera corta dove troviamo direttamente il produttore locale che ci vende i suoi prodotti e al Km0. Potremmo anche dire che la scelta di questi rodotti tipici, di tradizione e italiani è anche un aiuto all’economie locali del nostro paese!

Concludendo la merenda ideale: FRUTTA!!!

  • leggerezza
  • freschezza
  • stagionalità
  • ecologia, rispetto dell’ambiente, filera corta, aiuto economie locali
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Shou Dao School

La via della tranquillità

Gruppo Germoglio

Un luogo sulla Terra per il passo dell'Eterno ...

Natura Come Amica

Verso la nascita di una vita sensibile

Amaltea

Verso la nascita di una vita sensibile

genitoricrescono.com/

per imparare insieme il mestiere di genitori

Gaia racconta...

Verso la nascita di una vita sensibile

Mira Bio

Verso la nascita di una vita sensibile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: