Primo melone mini-orto famigliare

Oggi abbiamo raccolto il primo melone di ben 2,5 kg

Si è staccato da solo dal suo picciolo come il ciclo della natura vuole da questo frutto. E’ di un bellissimo colore giallo-arancio con la sua reticella chiara e il suo dolce profumo speriamo tanto rispecchi il suo meraviglioso sapore!

Immagine

Il piccolo orto di Calcinaia di circa 20 mq (6×4) ci ha regalato il suo 1° melone e con ottimi risultati e mentre aspettiamo che maturino i prossimi … auguriamo buon 15 di Agosto a tutti e in particolare ai componenti della famiglia che ora sono al mare in Puglia e che non potranno gustare il delizioso sapore di questo piccolo-grande tesoro.

 Ma il piccolo pensa proprio di gustarselo tutto lui!

Nome botanico Cucumis melo appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae

In dettaglio varietà e tipologie

  • meloni reticolati (o retati, dalla polpa bianca o giallastra)       come il nostro nella foto
  • meloni di tipo inodorus (melone d’inverno, dalla polpa bianca o rosata e buccia liscia)
  • meloni cantalupo (con pericarpo liscio e polpa tipicamente arancione)
  • meloni amari (gruppo momordica), sfruttati per le proprietà medicamentose
  • meloni serpente o tortarello, utilizzati in insalate come i cetrioli

Melone invernale Caratteristiche: tipico dei mesi freddi, pericarpo liscio e giallo, polpa bianca e carnosa e sapore più delicato e meno dolce rispetto ai meloni estivi, ma la conservazione è decisamente più lunga

Varietà : gigante di Napoli, melone Morettino, melone di Malta

Proprietà del melone: Il 92% è composto di acqua ed è quindi il re dell’estate affiancato dalla sua regina l’anguria. Di conseguenza le sue proprietà più spiccate sono di dissetare, rinfrescare e ovviamente aiuta la diuresi.  Inoltre contiene il 7% di zuccheri solubili (fruttosio e glucosio) e poche proteine (circa l’1%). Al suo interno possiamo trovare una buona quantità di betacarotene precursore della vitamina A, vitamina B3 o niacina e vitamina C, nonchè di sali minerali quali potassio, ferro, fosforo, e calcio.

Coltivazione: Quando le piantine hanno cinque e sei foglie, si cimano sopra le prime due e di conseguenza anche i rami che si sviluppano dopo questa operazione e dopo la formazione dei piccoli frutti, si cimeranno ancora i rami fruttiferi a due foglie sopra i frutti. Per quanto riguarda la raccolta, questa può essere eseguita tagliando il frutto quando il peduncolo manifesta le prime screpolature: contemporaneamente la scorza prende colore tipico della varietà e il frutto inizia ad emanare il “classico” profumo.

Cosmesi: In cosmesi viene utilizzato sotto forma di maschera che tonifica la pelle, rendendola morbida e vellutata. Ecco come preparare un’ottima crema per pelli secche: mescolare 1 dl di succo di melone ottenuto con la centrifuga, 1 dl di acqua oligominerale naturale e 1 dl di latte intero (vegan: modificatelo con latte vegetale tipo di riso). Conservare il tutto in frigo (al massimo per una settimana) e agitare prima dell’uso. Molto utilizzata è anche la lozione rinfrescante “fai da te”, al melone e argilla: sbucciare un melone maturo, frullare la polpa e filtrarla attraverso un fitto colino. Raccogliere il succo in una terrina, aggiungere un cucchiaino di argilla verde e mescolare per un minuto. Lasciate riposare per 5 minuti. Dopo un’eccessiva esposizione al sole, se la pelle brucia particolarmente, immergere un batuffolo di cotone nel liquido e tamponare delicatamente le parti arrossate, ripetendo l’azione fino ad ottenere il sollievo desiderato. Lasciate agire per qualche minuto, quindi risciacquate con acqua tiepida. Il succo del melone ha un effetto rinfrescante ed astringente e attenua gli effetti negativi dell’eccessiva esposizione al sole. L’argilla dal canto suo, ha un effetto antiinfiammatorio, lenitivo e cicatrizzante.

http://www.benessere.com/dietetica/arg00/melone.htm
http://www.my-personaltrainer.it/benessere/melone-in-breve.html
Annunci

2 commenti

  1. bellissima la ricetta per la maschera!!!!!!!!!!!!! la proverò subito: ho giusto un melone un pò troppo maturo che avrei buttato! grande Mira!!!

    • Bene poi racconta se il melone ti ha donato un colorito ambrato da modella 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Green Feeling

The sensitivity of the vegetable world

Shou Dao School

La via della tranquillità

Gruppo Germoglio

Un luogo sulla Terra per il passo dell'Eterno ...

Natura Come Amica

Verso la nascita di una vita sensibile

Amaltea

Verso la nascita di una vita sensibile

genitoricrescono.com/

per imparare insieme il mestiere di genitori

Gaia racconta...

Verso la nascita di una vita sensibile

Mira Bio

Verso la nascita di una vita sensibile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: